Condizioni generali per l'acquisto di spazi pubblicitari e la fornitura di materiale pubblicitario

Edizioni Vivere 13/12/2011 -

1) Conclusione contratto e sua irrevocabilità. Con la firma dell'ordine da parte del committente, lo stesso non sarà soggetto a revoca da parte di quest'ultimo in quanto costituisce per il medesimo accettazione della proposta formulata da Edizioni Vivere S.r.l. (di seguito anche “editore”) e come tale l'ordine diviene contratto perfetto ed inderogabile in mancanza di consenso scritto tra le parti. Il contratto non potrà essere revocato se non con il consenso dell'editore. Ogni eventuale deroga a quanto qui previsto dovrà risultare per iscritto.

2) Obblighi editore e sua facoltà di differire la pubblicazione. L'editore si obbliga ad eseguire le proprie obbligazioni indicate nell'ordine nei termini pattuiti. L'editore in caso di indisponibilità della pubblicazione in uno o più giorni, si riserva il diritto di effettuare la pubblicazione commissionata in altro od altri giorni, senza che il committente possa eccepire alcunchè. L'editore si riserva il diritto di non pubblicare materiale ritenuto illegittimo o non conforme alle norme di legge con particolare riferimento alla concorrenza, tutela di marchi e brevetti, diritto alla riservatezza ed ai principi del codice di Autdisciplina Pubblicitaria ritenuto vincolante da entrambe le parti.

3) Esonero di responsabilità dell'editore. L'editore non risponde di eventuali ritardi nelle pubblicazioni se le creatività (materiale pubblicitario sotto ogni forma od altro) ed i testi non saranno stati consegnati dal committente almeno tre (3) giorni lavorativi prima della prima data di pubblicazione prevista. L'editore inoltre non risponde di eventuali problemi tecnici o di altro genere comunque indipendenti dalla sua volontà che, in quanto collegati al funzionamento della rete Internet, impediscano od ostacolino la corretta operatività del banner e/o del link alla URL indicata dal committente. In nessun caso, comunque, l'editore potrà essere ritenuto responsabile per interruzioni di servizio per lavori di manutenzione del sito di pubblicazione del banner, dell'articolo e/o di ogni altro materiale pubblicitario.

4) Obblighi committente. Interessi moratori e risoluzione di diritto ex art. 1454 cod. civ. Il committente si obbliga, con la firma del contratto, ad eseguire i pagamenti a favore dell'editore nei termini indicati nello stesso che costituiscono parte integrante delle presenti condizioni. In caso di mancato pagamento, dal giorno successivo alla scadenza di pagamento, sono dovuti sulla sorte gli interessi calcolati in base al D. Lgs. n. 231/2002. Decorsi 15 giorni dal ricevimento della diffida ad adempiere senza che il committente abbia eseguito il pagamento della sorte, interessi ed eventuali altre spese dovute al suo inadempimento come ad es. oneri legali per la diffida, il contratto si intenderà risolto di diritto ex art. 1454 cod. civ.

5) Responsabilità committente verso terzi. Manleva del committente a favore dell'editore. Il committente è l'unico responsabile nei confronti di terzi per qualsiasi causa, quindi anche per eventuale risarcimento danni, che possa essere originato dalla produzione o riproduzione di creatività o testi nonché dalle pubblicazioni commissionate. Il committente si obbliga a tenere indenne l'editore da qualsivoglia danno, richiesta di risarcimento danni, nonché spese legali sostenute da quest'ultimo in esecuzione del presente contratto.

6) Cessione a terzi dell'azienda da parte del committente. In caso di cessione a terzi, a qualsiasi titolo dell'azienda da parte del committente, il cessionario o l'avente causa subentra nell'ordine assumendone tutti gli inerenti diritti ed obblighi, ferma restando la facoltà di recesso per l'editore ex art. 2558/2°co. cod. civ.

7) Specifiche banner. Il committente oltre allo spazio pubblicitario potrà commissionare all'editore la realizzazione del banner pubblicitario che comunque anche se fornito dal committente dovrà essere realizzato sotto forma di “.gif”, “.jpg” o “.png” e non dovrà avere una dimensione superiore ai 50 Kbit; in ogni caso, al click sul banner i lettori saranno reindirizzati sul sito del committente, nella pagina principale od in una pagina specifica indicata da quest'ultimo ovvero su altri link a scelta del committente (ad. es. pagina facebook del committente, articolo pubblicitario sul sito dell'editore od altro ancora). L'editore per la durata del presente contratto, invierà settimanalmente il report dei click e delle apparizioni del banner. Il banner sarà pubblicato in homepage dell'editore e nella newsletter per la durata del contratto e con le modalità in esso concordate. Il banner apparirà ogni volta che verrà visualizzata l'homepage; il committente prende atto ed accetta che la posizione del banner sarà variabile. Inoltre il banner apparirà a rotazione nella pagina degli articoli e nelle altre pagine del sito dell'editore. L'editore realizzata la bozza del banner la invierà, anche via posta elettronica, al committente il quale potrà chiedere le modifiche ritenute necessarie entro e non oltre tre (3) giorni lavorativi dal ricevimento della bozza al massimo due volte, in mancanza la bozza si intenderà accettata e come tale verrà pubblicata; alla seconda modifica apportata secondo le indicazioni del committente, quest'ultimo non potrà più chiedere altre modifiche.

8) Specifiche articolo pubblicitario. Nel caso in cui il committente oltre allo spazio pubblicitario commissioni all'editore la realizzazione dell'articolo pubblicitario, lo stesso ed eventuali suoi allegati conterranno informazioni sull'attività del committente; potranno essere inseriti video, allegati in “.pdf” ed altro materiale. L'articolo beneficia della indicizzazione del quotidiano online, rimarrà in prima pagina sul sito dell'editore per 48 ore (24 nel “il giornale di domani” 24 nella pagina principale delle notizie del giorno) ed a tempo indefinito nell'archivio dell'editore. L'editore realizzata la bozza dell'articolo la invierà, anche via posta elettronica, al committente il quale potrà chiedere le modifiche ritenute necessarie entro e non oltre tre (3) giorni lavorativi dal ricevimento della bozza al massimo due volte, in mancanza la bozza si intenderà accettata e come tale verrà pubblicata; alla seconda modifica apportata secondo le indicazioni del committente, quest'ultimo non potrà più chiedere altre modifiche.

9) Vivereconsiglia. Consegna password ed username e manleva da parte del committente. L'editore fornirà al committente username e password per l'accesso al sito e la gestione della propria pagina “Vivereconsiglia” se tale servizio è previsto nel contratto oggetto delle presenti condizioni. Il committente potrà inserire nella propria pagina testo, immagini ed ogni genere di materiale multimediale (ad es. video, mappe, presentazioni); inoltre, sempre il committente potrà inserire messaggi promozionali senza limite di numero contenenti testo e immagini la cui visibilità sarà di una (1) settimana solare tranne che per cinque (5) di questi messaggi la cui visibilità potrà essere prorogata, a discrezione del committente, fino alla scadenza del contratto. I messaggi appariranno a rotazione all'interno di tutte le pagine del sito/i dell'editore specificato/i nel contratto e nella newsletter nel solo giorno successivo alla prima pubblicazione (tranne nei casi di inserimento avvenuto nei giorni prefestivi). Il materiale inserito dal committente dovrà rispettare la normativa in vigore con particolare riferimento alla concorrenza, tutela di marchi e brevetti, diritto alla riservatezza ed ai principi del codice di Autodisciplina Pubblicitaria ritenuto vincolante da entrambe le parti. Il committente rimane l'unico soggetto responsabile per la corretta custodia ed utilizzo dell'username e password fornitegli dall'editore; il medesimo esonera l'editore da ogni obbligo e responsabilità derivanti dall'utilizzo delle stesse, obbligandosi a tenerlo indenne da eventuali richieste di risarcimento danni avanzate a tale titolo.

10) Inefficacia degli accordi verbali. Le parti non riconoscono validità alcuna ad accordi verbali.

11) Reclami del committente all'editore. Eventuali reclami per mancate pubblicazioni o errori grafici gravi da compromettere il risultato commerciale dell'annuncio pubblicitario saranno segnalati immediatamente alla sede legale dell'editore con lettera raccomandata a.r.. Qualora il reclamo risultasse fondato, lo stesso darà diritto soltanto alla ripetizione delle pubblicazioni, senza alcun riconoscimento economico da parte dell'editore; è escluso in ogni caso qualsiasi risarcimento danni.

12) Penale. Il committente nel caso in cui, alla scadenza del contratto, non abbia inviato materiale nel termine stabilito ovvero non abbia richiesto la pubblicazione secondo quanto stabilito dal contratto, non avrà diritto ad alcun rimborso delle somme versate che verranno trattenute a titolo di penale.

13) Registrazione. In caso d'uso le spese di registrazione ed eventuali pene pecuniarie e soprattasse sono a carico della parte inadempiente.

14) Foro competente. Per qualsiasi interpretazione, contestazione o divergenza, comprese le eventuali azioni di rivalsa o garanzia, in relazione al contratto oggetto delle presenti condizioni, la competenza territoriale è quella del Foro di Senigallia anche nell'eventualità che venga spiccata tratta presso il domicilio del committente.





Questo è un articolo pubblicato il 13-12-2011 alle 20:07 sul giornale del 14 dicembre 2011 - 5217 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, economia, contratto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è http://vivere.biz/condizionidicontratto